2022 All rights reserved - translateasy.com

Tedua-Calci Dalla Celere Lyrics(English Translate)

English Lyrics

I thought: "Fuck growing up!" I gave a limb to emerge My soul is about to excel But without exceeding! As a boy I was very afraid to take Kick it fast Escape from the cells you make in your head A party, two lozenges love, I have fever and thirst If I don't recover, I won't cut my new cool record I finish the food in the fridge, I inflict on my thin face Mario, my God what a mess! Santa Claus cannot enter homes without a fireplace Quickly, steer the pandino We have changed the path And if the data connection does not take The navigator even on an Audi will not give avenues or squares! [Refrain] The evil, baby, does not touch us It is no longer the same if we grow Knowing it on school days I would not have been rejected Ma nooo, ma nooo ... I'm already wrong by mooo Ma nooo, ma nooo ... Don't tell me I feel freeoo!

Italiano Testi

Pensavo: "Cazzo crescere!" Ho dato un arto per emergere Il mio animo sta per eccellere Ma senza eccedere! Da ragazzino avevo una gran paura di prendere Calci dalla celere Scappi dalle celle che ti fai in testa Una festa, due pastiglie amore, ho febbre e sete Se non guarisco non incido il mio nuovo disco figo Finisco il cibo in frigo, inferisco sul mio viso magro Mario, Dio mio che casino! Babbo Natale non può entrare nelle case senza camino Svelta, sterza il pandino Abbiamo cambiato il cammino E se la connessione dati non prende Il navigatore anche su un Audi non darà viali o piazzette! [Ritornello] Il male, baby, non ci sfiora Non è più niente uguale se cresciamo Averlo saputo i giorni della scuola Non sarei stato bocciato Ma nooo, ma nooo... Io sbaglio già da mooo Ma nooo, ma nooo... Non mi direee Mi sento liberooo!

RELATED LYRICS

New Translations

[Strofa]
Pensavo: "Cazzo crescere!"
Ho dato un arto per emergere
Il mio animo sta per eccellere
Ma senza eccedere!
Da ragazzino avevo una gran paura di prendere
Calci dalla celere
Scappi dalle celle che ti fai in testa
Una festa, due pastiglie amore, ho febbre e sete
Se non guarisco non incido il mio nuovo disco figo
Finisco il cibo in frigo, inferisco sul mio viso magro
Mario, Dio mio che casino!
Babbo Natale non può entrare nelle case senza camino
Svelta, sterza il pandino
Abbiamo cambiato il cammino
E se la connessione dati non prende
Il navigatore anche su un Audi non darà viali o piazzette!

[Ritornello]
Il male, baby, non ci sfiora
Non è più niente uguale se cresciamo
Averlo saputo i giorni della scuola
Non sarei stato bocciato
Ma nooo, ma nooo...
Io sbaglio già da mooo
Ma nooo, ma nooo...
Non mi direee
Mi sento liberooo!